top of page

Diventa anche
tu volontario

croce-rossa-italiana.jpg

La nostra forza: 150 mila Volontari

Il volontariato in Croce Rossa Italiana rappresenta un'opportunità unica per chi desidera fare la differenza nella propria comunità e nel mondo. Unendosi a questa storica organizzazione, si entra a far parte di una rete globale di solidarietà, impegnata a portare aiuto e speranza ovunque ce ne sia bisogno.

Diventare parte di #UnItaliaCheAiuta

Cosa significa fare volontariato in CRI?

Essere volontario della Croce Rossa Italiana significa abbracciare una missione che va oltre il semplice atto di aiutare: è un impegno che coinvolge mente, cuore e azioni concrete.

 

  • Il "sapere" del volontario CRI si fonda sulla conoscenza dei principi fondamentali dell'organizzazione, delle tecniche di primo soccorso e delle dinamiche sociali.

  • Il "sapere essere" si manifesta nell'incarnare i valori di umanità, imparzialità e neutralità, dimostrando empatia e rispetto in ogni situazione.

  • Infine, il "saper fare" si traduce nella capacità di agire efficacemente sul campo, mettendo in pratica le competenze acquisite per portare aiuto concreto a chi ne ha bisogno.

 

Questa triade di competenze forma un volontario completo, capace di rispondere alle sfide umanitarie con professionalità e compassione, condividendo pienamente lo spirito del Movimento interinazione della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa

vol2-scaled.jpg
Principi-e-Valori-Croce-Rossa-Italiana-comitato-Grosseto_2.jpg

Come si diventa volontari in CRI?

Diventare volontario della Croce Rossa Italiana è un'opportunità aperta a tutti coloro che desiderano fare la differenza nella propria comunità.

 

L'organizzazione accoglie tutti, con l'unico requisito di avere almeno 14 anni di età ed essere cittadino italiano o possedere un regolare permesso di soggiorno.

 

Il percorso dell'aspirante volontario CRI inizia con un corso teorico-pratico della durata di 20 ore, durante il quale si apprendono i principi fondamentali della Croce Rossa, nozioni di primo soccorso e informazioni sulle diverse attività dell'organizzazione.

 

Successivamente, è previsto un periodo di tirocinio di 3 mesi, fondamentale per conoscere da vicino le dinamiche operative e il mondo della Croce Rossa. Questa fase pratica permette ai nuovi volontari di mettere in atto quanto appreso durante il corso, integrandosi gradualmente nelle attività del comitato locale e acquisendo un'esperienza diretta del ruolo.

 

Attraverso questo percorso formativo completo, ogni aspirante volontario ha l'opportunità di sviluppare le competenze necessarie per diventare un membro attivo e prezioso della grande famiglia della Croce Rossa Italiana.

bottom of page