top of page

CORSO SULLA DISOSTRUZIONE SALVAVITA SU SUL LATTANTE E SUL BAMBINO

All'auditorium di Poggio Rusco si impara il primo soccorso


Quanto è importante sapere esattamente cosa fare e saper agire prontamente di fronte ad un evento di ostruzione delle vie respiratorie? Essere capaci di eseguire le manovre salvavita a chi ha un ostruzione in corso, lo sappiamo, può essere di vitale importanza nel vero senso della parola. E lo è ancora di più, quando i soggetti in pericolo sono quelli più vulnerabili ed esposti a questo tipo di episodi. Per questo, lo scorso 6 Novembre alle 16:30 presso il Teatro Auditorium di Poggio Rusco, si è tenuto un corso, con lezione frontale e prova pratica, sulla disostruzione salvavita sul lattante e sul bambino. L'evento, è stato organizzato dalla Farmacia Centrale Pia Roveri di Poggio Rusco insieme al Comitato della Croce Rossa di Poggio-Sermide, ed in collaborazione con la sede CRI di Mantova.


L’invito è stato raccolto con grande entusiasmo dai cittadini, tra cui molte mamme, che hanno partecipato in circa un centinaio, ascoltando con interesse l’intervento dei due volontari del Comitato di Mantova.

Ad introdurre la lezione, è stato trattato un altro tema importante legato all’infanzia: quello della sindrome della morte in culla. Questo fenomeno, per quanto in netto e costante calo negli ultimi anni, grazie anche a una maggiore consapevolezza e conoscenza sulle misure preventive da tenere, ha ancora una incidenza sulla popolazione infantile.


La Volontaria ha illustrato e spiegato alcuni piccoli principi da applicare per prevenire e ridurre questa incidenza di quasi la metà, come ad esempio la posizione di sonno più adeguata o l’evitare di far dormire il neonato su letti o cuscini troppo morbidi.

Successivamente c’è stato un breve momento dedicato alle domande o ai chiarimenti da parte dei partecipanti.


A questo punto, è intervenuto un altro volontario, che è andato a trattare l’argomento focus dell’evento: Come eseguire le manovre di disostruzione sul lattante e sul bambino.

Dopo aver fatto chiarezza sull’importanza di riconoscere ed intervenire prontamente quando ci si trova di fronte a un episodio di ostruzione totale in corso, spiegando come possa essere fondamentale riuscire ad agire nei minuti di attesa tra la telefonata al 112 e l’arrivo effettivo dei soccorsi, è entrato più nel dettaglio giungendo alla dimostrazione pratica effettuata su due manichini (rispettivamente un lattante e un bambino), delle manovre da effettuare per liberare le vie respiratorie da corpi estranei.


I due Volontari hanno mostrato con molta chiarezza e capillarità, tutte le azioni da eseguire per compiere queste manovre nella maniera più efficace e sicura possibile.

Inoltre si ha avuto occasione di spiegare in breve come compiere le stesse manovre anche sui soggetti in età adulta. Il corso è terminato con la prova pratica da parte dei partecipanti, utilizzando gli stessi manichini, per esercitare quanto spiegato precedentemente dai Volontari.

Prima di lasciare l’Auditorium, sono stati distribuiti ai presenti gli attestati di partecipazione al corso, e sono stati messi a disposizione piccoli compendi utili a riassumere quanto spiegato nella giornata.



La Croce Rossa Italiana è stata quindi portavoce di un tema così importante, dimostrando ancora una volta la sua forte presenza sul territorio e la sua volontà di portare aiuto anche attraverso educazione, conoscenza e consapevolezza alla popolazione.



145 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page